Alitalia pronta a spiccare il volo: ritorno agli utili nel 2017

Alitalia comincia a volare verso l’alto, di nuovo. Probabilmente la compagnia aerea italiana ritornerà nell’utile nel corso del 2017; le perdite sono state ridotte, nell’anno 2015, di ben 381 milioni di euro. Il risultato ottenuto dalla compagnia è la conseguenza di un piano triennale per il rilancio che ha puntato a massimizzare i ricavi e a ridurre in maniera drastica le perdite.

alitaliaIl miglioramento è un segnale di speranza per questa compagnia aerea, dopo anni e anni di nera crisi economica, deficit e debiti.
Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia, ha ricordato come “poche compagnie aeree hanno avuto un cambiamento radicale come quello intrapreso dalla nuova Alitalia”. Si è inoltre mostrato soddisfatto per la riduzione esponenziale delle perdite, e ricorda che l’obbiettivo di Alitalia è tornare nell’utile nel 2017.

La compagnia italiana ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri, ed ha anche aumentato i voli collaborando con Airberlin. Alitalia si è inoltre sforzata di ridurre il più possibile i costi, e ha rinnovato gli aerei mettendo a bordo WiFi e introducendo nuove tecnologie, inclusa un’app dedicata. Corsi di formazione del personale, di leadership, miglioramento delle relazioni coi clienti: Alitalia sembra davvero pronta, questa volta, a spiccare il volo; il 2017 potrebbe essere l’anno giusto per ricominciare.