1° Maggio, il programma dei concertoni a Roma e Taranto

concertoprimomaggioTutto pronto in Piazza San Giovanni a Roma per il consueto appuntamento con il Concerto del Primo Maggio. L’evento, giunto alla sua ventisettesima edizione (il primo fu nel 1990, ndr), è organizzato come ogni anno da CGIL, CISL e UIL.

Dopo alcuni anni deludenti, la line-up di oggi torna ad essere molto interessante e all’altezza dei fasti del “Concertone”. L’apice lo si toccherà in serata, quando si esibiranno i britannici Skunk Anansie, storico gruppo rock dai testi politicizzati capitanato dalla cantante Skin.

Ma anche gli altri nomi sono tutt’altro che banali. Si va dagli immancabili Modena City Ramblers e Bandabardò a Vinicio Capossela e Eugenio Bennato, passando per Max Gazzè e Tiromancino. E il rock ‘di casa nostra’ avrà rappresentanti di tutto rispetto: Marlene Kuntz, A Toys Orchestra (con Nada), senza dimenticare Rezophonic e Il Parto delle Nuvole Pesanti. I più giovani saranno certamente soddisfatti per la presenza di Salmo e Thegiornalisti, i meno giovani per Tullio De Piscopo e Enzo Avitabile. Da sottolineare anche Gary Dourdan (l’agente della scientifica Warrick Brown di CSI), gli Asian Dub Foundation, Fabrizio Moro e Gianluca Grignani.

Anche al Parco Archeologico delle Mura Greche di Taranto si apprestano a vivere la giornata dei lavoratori attraverso la musica. Confermato il collegamento video con l’ex ministro del Governo Tsipras, Yanis Varoufakis. Grandi nomi anche nella città pugliese: Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Subsonica, Litfiba e Afterhours su tutti. Il rock è ottimamente difeso dal Teatro degli Orrori e dai Ministri. Da segnalare le esibizioni di Levante, Ghemon e Mama Marjas. L’inizio è fissato per le ore 14, mentre a Roma lo “start” è previsto per le 15.

Unica incognita il meteo: sia a Taranto che nella Capitale sembrerebbe molto concreto il rischio pioggia.

Roberto Naccarella