Bilbao: Paolo Maldini premiato con il One Club Man Award 2016

maldiniIn un calcio sempre più legato alla legge del denaro le bandiere sono sempre più rare ed i sentimenti hanno fatto spazio alle ragioni economiche (qualche giorno fa abbiamo parlato di come Hummels– una delle ultime bandiere del calcio moderno- abbia ceduto al richiamo di sirene più allettanti), ma ci sono ancora posti dove la fedeltà merita un premio, dove viene riconosciuta come un valore aggiunto, uno di questi catini di resistenza è sicuramente Bilbao (di conseguenza la squadra locale l’Atletich Bilbao): nella squadra basca c’è un forte senso di appartenenza, tutti i calciatori della rosa devono avere origine basca per poter giocare e fino a qualche anno fa era l’unica squadra che non accettava sponsorizzazioni sulla maglia insieme al Barcellona (che da qualche anno porta il logo dell’Unicef).

Solo in un posto dove i valori ed il senso d’appartenenza sono così forti poteva tenersi la premiazione del ‘One Club Man Award‘, che nell’edizione 2016 ha visto premiato l’ex capitano di Milan e Nazionale Paolo Maldini. Il fuoriclasse italiano ha vissuto una carriera straordinaria con la maglia rossonera, negli oltre vent’anni da simbolo del calcio italiano, Paolo (figlio del compianto Cesare Maldini scomparso durante l’anno), ha vinto praticamente tutto: 7 titoli nazionali, 5 Supercoppe Italiane, 1 Coppa Italia, 5 Supercoppe Europee, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Mondiale per Club e 5 Champions League. Un riconoscimento più che gradito che è arrivato paradossalmente dal campionato spagnolo e non da quello italiano o dalla società rossonera (che non ha nemmeno offerto un incarico da dirigente all’ex calciatore). Durante la premiazione Maldini è apparso visibilmente commosso, al suo ingresso in campo tutto il San Mames gli ha tributato un ovazione che si è ripetuta quando l’ex bandiera rossonera a sollevato il trofeo.

Fabio Scapellato