Referendum, Renzi lancia la campagna per il Sì: “Vinceremo”

renzireferendumE’ ufficialmente partita la campagna per il “Sì” al referendum costituzionale in programma il prossimo Ottobre. Ad aprirla nientemeno che il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che è intervenuto nella sua città, Firenze, esattamente al Teatro Nicolini.

Renzi ha parlato di ‘cambiamento radicale’ messo in atto dal suo Governo in questi ultimi due anni, ma non lo ritiene ancora sufficiente. “La vera sfida inizia ora – ha detto il premier – dobbiamo vincere insieme la battaglia più grande”.

Una partita che Renzi si dice pronto a vincere anche da solo, “ma non basterebbe: è molto più di un sì o un no, è un’approvazione verso l’intera riforma costituzionale. Per 30 anni si è solo discusso di fare le riforme, ma non sono mai state fatte: noi stiamo cambiando davvero il Paese”.

Non risparmiando una stoccata ai senatori PD, definiti come “i tacchini nel giorno del Ringraziamento”, Renzi ha ribadito che se non vincerà il “Sì” sarà disposto a farsi da parte. “Ma sono certo che vinceremo il referendum – ha aggiunto Renzi – e dovremo farlo coinvolgendo gli italiani”.

Ribadendo la necessità di ridare orgoglio agli italiani (“Nonostante l’impegno non ci siamo ancora riusciti”, ndr), il Presidente del Consiglio ha ricordato anche un’altro imminente appuntamento su cui il suo Governo si gioca molto: la legge sulle unioni civili. “L’11-12 maggio voteremo la legge, con fiducia a naso”.

Roberto Naccarella