Manchester: una ragazza di soli 17 anni muore dopo aver assunto dell’ecstasy

6909577_ecstasy_victim_Faye_Allen-large_trans++eo_i_u9APj8RuoebjoAHt0k9u7HhRJvuo-ZLenGRumAUn’altra insensata morte causata dall’assunzione di una pillola di ecstasy, un’altra vittima dell’incoscienza adolescenziale si è sommata all’infinita lista che negli anni non cessa di allungarsi. Questa volta è toccato ad una ragazza di Manchester di soli 17 anni, Faye Allen, che durante la scorsa notte, cercando di dimenticare la sua difficile situazione familiare, è andata ad un rave party al night club “Don’t Let Daddy Know” insieme agli amici ed al fidanzato, e poi, durante la serata, ha preso una pillola di ecstasy chiamata “MasterCard“. Secondo la testimonianza dei presenti la ragazzina si è subito sentita male e si è accasciata a terra, ma, nonostante le persone vicino a lei abbiano subito chiamato i soccorsi, non c’è stato modo di salvarla dalla morte.

Faye Allen faceva parte di una famiglia sfortunata, nel 2004, infatti, aveva perso i due fratelli più piccoli (Jordon di 23 mesi e Neve di 18 settimane) quando aveva solamente 5 anni. Questa brutta vicenda non le aveva, però, impedito di crescere in maniera sana ed essere attorniata da un nutrito gruppo di amici che la definiscono come una ragazza sorridente ed affettuosa, sempre disposta ad aiutare la sorella più giovane ed il fratello disabile. Nessuno riesce a credere a quanto successo, il padre del suo fidanzato, intervistato dal ‘Manchester Evening News‘, ha dichiarato questa mattina: “ Lei non era mai stata ad un rave o ad un night club prima di ieri. Erano una coppia giovane ed innamorata che aveva deciso di andare ad un club. Lei ha preso una pillola per la prima volta ed è successa questa tragedia“.

Una storia incredibile che ha commosso il mondo intero, già oggi la sua pagina Facebook si riempita di messaggi di cordoglio e solidarietà alla famiglia, persino il detective incaricato dell’indagine, Hellen Bell,  ha voluto commentare la disgrazia di questa giovane: “La morte di una ragazza così giovane è sempre devastante ma in queste circostanze spezza davvero il cuore“.