Bucarest, calcio sotto shock: muore in campo giocatore della Dinamo

Tragedia durante una partita di calcio nel campionato romeno. Patrick Ekeng, giocatore 26enne della Dinamo Bucarest, è morto in seguito ad un arresto cardiaco sopraggiunto mentre era in campo nel match, valido per i play off, contro il Viitorul Constanta.

e2b8bf1802f42517980f6a7067004a4cIl momento drammatico, ripreso dalle telecamere, ha visto il calciatore accasciarsi al suolo senza essere entrato in contatto con nessun giocatore. Immediati i soccorsi, che purtroppo si sono rivelati vani: “I tentativi di rianimazione sono durati un’ora e mezzo, ma sono stati inutili”, ha detto alla stampa Liviu Paltinean, medico della Dinamo. Ekeng, che era in campo da soli 7 minuti, non ha più ripreso conoscenza fra lo sgomento dei compagni di squadra e dei tifosi.

“Non riesco a crederci, è un incubo per me e per i tifosi. E’ troppo”, ha detto il direttore generale del club, Ionel Danciulescu. Adesso ci si interroga, ancora una volta, sulle procedure di controllo sanitario che i club attuano nei confronti dei propri tesserati. E queste tragedie consumate sotto gli occhi di tutti, come quella di Piermario Morosini, morto durante una partita con il Pescara allo stadio Adriatico, o come quella di Viven Foè, ucciso da una cardiopatia durante una partita della Confederation Cup nel 2003, ricordano a tutti che la prevenzione, la tutela, sono forse le armi più importanti di cui nessuno può pensare di fare a meno.

A seguire le immagini del drammatico decesso:

Giuseppe Caretta