Home Tempi Postmoderni Tech & Web

Microsoft: a partire dal 29 luglio Windows 10 sarà a pagamento

CONDIVIDI

windows_10_0Se siete possessori di un Pc con sistema operativo Windows e per qualche motivo non avete ancora fatto l’aggiornamento(abitudine, affezione o compatibilità con periferiche) alla nuova versione(Windows 10) è arrivato il momento di rifletterci seriamente su: il colosso di Redmond ha, infatti, annunciato che a partire dal 30 luglio 2016 non sarà più possibile effettuare l’aggiornamento gratuito del software. L’aggiornamento gratuito lo troverete, quindi, solo su nuove periferiche per tutti coloro che non hanno voluto effettuare l’aggiornamento e che vogliono tenere il caro vecchio dispositivo il prezzo di Windows 10 sarà fissato al modico prezzo di 119 euro.

L’operazione di aggiornamento gratuito offerto agli utenti che possedevano windows 7 e windows 8 è stato un grande successo, da un anno a questa parte oltre 300 milioni di dispositivi utilizzano il nuovo software, un risultato che compagnia giudica straordinario e che rappresenta un record di velocità diffusione (mai un software della compagnia americana è stato diffuso così velocemente). Anche i dati di utilizzo del nuovo motore di ricerca Edge e dell’assistente digitale Cortana sono molto incoraggianti, almeno stando alle dichiarazioni del vice presidente di Microsoft per windows Yusuf Mehdi, il quale ha affermato che Edge nel solo mese di marzo è stato utilizzato per 63 miliardi di minuti( si tratta di un aumento del 50 % rispetto al trimestre precedente) e che Cortana ha risposto nello stesso periodo a 9 miliardi di domande. Questo successo ha convinto il colosso americano a puntare con decisione al nuovo software, anche perché con Windows 10 tutti i dispositivi saranno collegati  tra loro formando un unico grande ecosistema.

Fabio Scapellato

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram