Torino, furgone impazzito sulla folla: travolto e ucciso un passante

Un pedone morto e tanta paura tra la gente. Si è conclusa così l’assurda notte in piazza Castello a Torino, dove un furgone proveniente da via Garibaldi ha perso il controllo e, per cause tutte ancora da accertare, è finito sulla folla 7CMPX46K7000-kwIH-U1080157763785p8C-1024x576@LaStampa.it-kWRF-U43180511984546a2F-656x492@Corriere-Web-Sezioniprima di schiantarsi contro un chiosco-edicola che si trovava ad un angolo della piazza.

Un uomo di 45 anni, Alberto Boccato, è stato travolto dal mezzo e sbattuto sulla saracinesca, morendo sul colpo. Illesa la sua compagna, che si è salvata per miracolo.

Appena dopo il botto, forse non comprendendo la natura di quanto stava accadendo, c’è stato un fuggi fuggi generale. Sul posto sono intervenute immediatamente le pattuglie della polizia municipale, della polizia di Stato e delle ambulanze. Purtroppo a nulla è valsa la corsa in ospedale per l’uomo. L’autista del mezzo, Giuseppe Lipari, 49 anni, è stato anch’esso condotto presso il nosocomio e sottoposto ad alcol test. Fondamentale si rivelerà comprendere se fosse sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. Intanto il furgone, che pare appartenere ad una ditta di lavanderia, è stato sottoposto a fermo giudiziario da parte delle autorità competenti.

Giuseppe Caretta