Bandiera Blu 2016, la Liguria domina, dietro Toscana e Marche

Le spiagge italiane sembrano sempre più migliorare. La Liguria è ancora una volta la regina delle Bandiere Blu, seguita da Toscana e Marche. Vanno aumentando i luoghi d’eccellenza nella penisola: 152 comuni della riviera, 293 spiagge e 66 approdi turistici si sono meritati il riconoscimento, numeri sensibilmente superiori rispetto a quelli dell’anno scorso. Siamo alla XXX edizione della Bandiera Blu, che viene assegnata dalla Foundation for Environmental Education, la FEE.

Il premio è rivolto alle zone con le acque più pulite, che gestiscono correttamente i rifiuti e che valorizzano la natura.
bandiera bluIn Liguria sono ben 25 le zone che sono state premiate, con due nuovi comuni; la Toscana ne ha 19, 17 invece per le Marche. Per la Campania ben 14 Bandiere Blu, e la Puglia invece ne ha 11.

L’Abruzzo ha un nuovo comune, con sei bandiere totali, l’Emilia Romagna sette, scendendo di due. Otto bandiere per Veneto e Lazio. Sardegna, invece, acquista tre località e sale a quota 11 bandiere Blu, la Sicilia invece ne ha sei. Per la Calabria cinque bandiere, il Molise tre, il Friuli Venezia Giulia non muta rispetto all’anno scorso e ne conserva ancora due. I risultati stanno migliorando dal punto di vista del turismo e dell’ambiente italiano, e sono segno di maggiore attenzione nei confronti del nostro territorio e del patrimonio naturale.