Roma, esclusa lista Fassina: Tar respinge ricorso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:32
stefano fassina
Stefano Fassina

Stefano Fassina (SEL – Sinistra Italiana) non parteciperà come candidato sindaco alle prossime elezioni comunali a Roma. La sentenza del Tar del Lazio ha confermato l’esclusione delle liste a sostegno dell’ex viceministro di Enrico Letta ed ex responsabile economico di Pier Luigi Bersani dalla competizione elettorale.

Il Tar ha infatti respinto i ricorsi con i quali lo stesso Fassina contestava l’esclusione di Sinistra per Roma. Il Tribunale ha motivato la decisione affermando che “le firme sui modelli di accettazione della candidatura a cariche elettive e di presentazione delle liste devono essere autenticate nel rispetto, previsto a pena di nullità, di tutte le formalità – stabilite dalla legge – sicché la mancata indicazione di tali modalità rende invalida la sottoscrizione, precisando al riguardo che, tra gli elementi essenziali costitutivi della procedura di autenticazione, va correttamente configurata anche la data della sottoscrizione del pubblico ufficiale procedente”.

Le motivazioni che hanno portato all’esclusione della lista di Fassina sono essenzialmente due: in alcuni casi nei moduli è assente la data di presentazione; in altri casi è stato utilizzato un modulo vecchio, che non prevede l’indicazione delle direttive previste dalla Legge Severino in merito alle cause d’incompatibilità.

Un duro colpo per quella componente di sinistra che non si riconosce nell’attuale PD renziano e ha dato vita negli ultimi mesi ad un nuovo soggetto politico, Sinistra Italiana, insieme a SEL e ad ex esponenti di Rifondazione.

Dall’entourage di Fassina fanno sapere che ci si rivolgerà al Consiglio di Stato. “Apprendiamo con rammarico la sentenza del Tar del Lazio che esclude le nostre liste dalla competizione elettorale a Roma – ha detto lo stesso Fassina – Non ci fermiamo qui. Siamo convinti delle nostre ragioni e ricorreremo al Consiglio di Stato”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!