Raddoppiare il bonus bebé? Ipotesi anche per Palazzo Chigi

I nati in Italia? Sempre meno, non se ne parla abbastanza, ma sono sempre meno. Nel 2015 i nuovi nati sono stati meno di mezzo milione, attorno ai 488mila: nel 2010 sono stati almeno 516mila. E il 20% dei bambini è figlio di immigrati. Per incentivare gli italiani a fare figli, però, serve un sostegno economico: le giovani famiglie sanno bene che un figlio costa, e che un bonus bebé solo simbolico non può essere concretamente d’aiuto.

bebePer questo la Lorenzin, ministro della Salute, ha portato avanti una proposta: quella di raddoppiare il bonus Bebé. Sarebbe solamente uno degli interventi pensati per contrastare la crisi demografica del Belpaese, che sta raggiungendo dei picchi davvero impressionanti. A parte questo, serve anche sostegno alla maternità, asili nido, perché i genitori possano lavorare.

Sono solamente alcune delle bozze di ipotesi che il Ministro alla Salute sta proponendo. Il perché è più semplice che mai: la Lorenzin ha fatto notare che, se si procede con questo ritmo di nascite, nel 2026 (fra dieci anni) i bambini nati saranno solamente meno di 350mila, fatto che la Lorenzin ha definito senza mezzi termini “un’apocalisse”. Per invertire la tendenza, però, servono sostegni alla genitorialità: economici, innanzitutto, ma anche sociali, come asili nido.