Sri Lanka, disastrosa frana e centinaia di persone disperse

Una grossa frana è avvenuta in Sri Lanka, nella zona del distretto di Kegalle, regione centro-ovest del Paese. La franaCroce Rossa locale ha indicato che la zona dove è avvenuto il disastro è stata inondata a causa delle piogge, che hanno presumibilmente contribuito a distruggere la zona che poi è crollata, travolgendo almeno duecento famiglie i cui membri sono ora considerati dispersi.

La frana ha coinvolto tre villaggi del distretto, e le sue grandi dimensioni hanno causato un grosso disastro. La zona adesso è inondata; le forti piogge, che hanno causato già 27 vittime, rendono molto più difficoltosi i soccorsi. La Croce Rossa ha anche sostenuto che almeno 180 persone sono state tratte in salvo e che si sono rifugiate nel tempio vicino, dove sono stati provveduti i generi alimentari e le cure mediche. I soccorritori sono arrivati dai tre villaggi che sono situati nelle zone vicine al disastro.

Da cinque giorni piogge e tempeste stanno colpendo la popolazione cingalese e stanno mettendo duramente alla prova le persone che abitano nei villaggi, che nella maggior parte dei casi sono costrette a lasciare le loro abitazioni e a fuggire per salvarsi da frane e inondazioni le quali invece continuano a causare delle vittime.