Barcellona: Neymar non rinnova, Real e PSG continuano a sognare

Neymar-JrIl Barcellona corre il rischio di perdere Neymar: il club catalano vuole che il Brasiliano firmi il rinnovo di contratto per prolungare la sua permanenza in blaugrana e per ritoccare la clausola rescissoria, mentre l’attaccante ed il suo procuratore (il padre di Neymar) continuano a temporeggiare e vagliare le proposte dei club più ricchi d’Europa ( tra cui ci sarebbe anche il Real Madrid). L’indiscrezione arriva dal quotidiano sportivo brasiliano ‘Globoesporte‘, da sempre ben informato sulle vicende contrattuali dei calciatori carioca, secondo cui non si tratta solo di contatti ed interessamenti da parte delle società in questione ma di offerte formali con cospicue retribuzioni annue.

La dirigenza catalana si è detta sicura che il rinnovo arriverà presto, subito dopo la finale di Copa del Rey contro il Siviglia, Neymar si incontrerà con il club per trovare un intesa di massima che verrà ufficializzata solo dopo i Giochi Olimpici di Rio, dove, O’Ney, è stato scelto come leader della Selecao alla ricerca del primo oro olimpico della sua lunga e trionfale storia. Negli incontri precedenti, Neymar ha fatto capire di volere un prolungamento fino al 2022 e non fino al 2021 come gli era stato proposto in un primo momento, precedente, questo, che insieme al sostanziale ritocco dell’ingaggio ( la cifra non è ancora stata ufficializzata ma dovrebbe essere di poco inferiore ai 21 milioni di euro annui di Messi) fa ben sperare il Barcellona.

Se l’accordo non si dovesse trovare sia il Real Madrid che il Paris Saint Germain sono pronte a strappare il fuoriclasse brasiliano al Barcellona coprendo l’attuale clausola rescissoria. Tra le due squadre quella più accreditata sembrerebbe il PSG, i francesi, infatti, sono alla ricerca di un sostituto di Zlatan Ibrahimovic, lo svedese ha ribadito la sua intenzione di non rinnovare con i transalpini, e sarebbero disposti ad offrire al brasiliano un contratto senza precedenti.

Fabio Scapellato