Reggio Calabria, toro semina il panico in città e viene ucciso

toro a ReggioPanico a Reggio Calabria nel pomeriggio di oggi: per due ore, nel capuologo calabrese un toro ha scorrazzato per le vie della città, nemmeno fosse una cittadina della Navarra nel periodo degli encierros (quando le strade delle città vengono chiuse e orde di uomini scappano davanti a mandrie di tori).

I primi avvistamenti del toro sono stati nella zona del Consiglio Regionale: in seguito, il toro sarebbe stato avvistato in altre aree della città, a testimonianza di come l’animale (di cui vi riportiamo una foto tratta dal web, propostaci da un nostro lettore) si sia di fatto mosso parecchio per le strade della città.

L’animale è stato quindi fermato dalle forze dell’ordine (da una “task force” composta da Carabinieri, Polizia Municipale e un equipaggio dei Vigili del Fuoco) sul Lungomare. Purtroppo, l’unica maniera per bloccare il toro è stata tutt’altro che indolore: l‘animale è stato infatti raggiunto da 7 colpi di pistola, che lo hanno ucciso.