Home Tempi Postmoderni Curiosità

Scoperta una nuova specie di dinosauro

CONDIVIDI

new-horned-dinosaur-croppedAlcune delle scoperte più importanti della storia sono avvenute per pura casualità (basti pensare alla stele di rosetta). Nel campo archeologico la casualità è praticamente una prassi, quasi tutte le scoperte passate sono capitate fortuitamente ed alcune di queste hanno rappresentato una svolta nello studio delle specie ( quest’anno i ritrovamenti ossei in una caverna africana hanno condotto alla scoperta di una nuova specie di ominidi che potrebbe rivelarsi come il famoso anello mancante).

Questo è quello che è successo ad un collezionista di reperti archeologici, l’uomo in questione si è imbattuto dieci anni fa in un osso di dinosauro che sembrava appartenente ad un Triceratopo. Oggi, dopo dieci anni, lui e la sua equipe di ricercatori si appresta a pubblicare i risultati degli studi che attestano che l’osso ritrovato non appartiene ad un Triceratopo, bensì ad una specie di dinosauro finora sconosciuta che è vissuta 76 milioni di anni fa (lo scopritore ha battezzato il nuovo dinosauro con il nome Judith). Sia il triceratopo che questa specie hanno una caratteristica in comune: entrambi hanno una struttura cranica molto simile, l’unica differenza è rappresentata dalla posizione delle corna, se nel triceratopo queste crescevano sul davanti in Judith crescevano sui lati.

Il curioso appellativo dato al dinosauro è stato preso dal luogo del suo ritrovamento, in prossimità del Rio Judith, nel Montana (Stati Uniti), un luogo in cui sono stati ritrovati numerosi fossili di dinosauro e si pensa che ne risiedano molti altri. Gli esemplari di questa nuova specie, il cui nome scientifico è Spiclypeus shipporum, superavano i quattro metri e mezzo in larghezza ed arrivavano a pesare 4 tonnellate.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram