Takumi, l’app che vi fa guadagnare con le foto su Instagram

takumiGuadagnare mettendo foto su Instagram? E’ possibile, grazie ad una nuova app che offre quotidianamente la possibilità di guadagnare discrete somme per i nostri scatti.

Stiamo parlando di Takumi, che consente agli utenti Instagram con almeno 1000 ‘follower’ di intascare qualche soldino. Come? Gli utenti Instagram che hanno tra i 1000 e i 100.000 follower sono considerati dei “micro-influencer”, e pertanto sono considerati ottimi per promuovere, in quanto hanno un discreto numero di seguaci.

Ecco perchè l’app (e piattaforma) on-demand offre un pagamento ai ‘social networkers’ per promuovere determinati brand.

I guru del marketing sostengono che gli “Instagrammers” possono fornire ai clienti commerciali tutta una serie di contenuti che gli stessi potranno poi riproporre sui propri canali.

Takumi si rivolge agli utenti Instagram, dicendo loro di “lavorare con i brand che amate. Più ‘followers’ avete, più guadagnerete. Scegliete Takumi per vedere con i vostri occhi quanto potrete guadagnare”.

E infatti, conti alla mano, gli “Instagrammers” con più di 1000 seguaci possono guadagnare dalle 40 sterline in su (i più attivi possono arrivare anche a 2000, ndr), ovvero circa 52 euro.

Quelli con 10.000 ‘followers’ possono arrivare a 15.600 sterline (oltre 20.000 euro), quelli con 100.000 addirittura a 156.000 sterline (più di 200.000 euro).

“Per la prima volta, le persone comuni con la passione per la fotografia possono commercializzare il loro talento – dice l’autore dell’Insta-Index, Mariann Hardey – ovvero guadagnarsi da vivere facendo ciò che amano”.