In 30 violentano una sedicenne, tra i sospettati un pupillo di Seedorf

seedorfE’ agghiacciante la ricostruzione dello stupro di gruppo ai danni di una ragazza sedicenne avvenuto a Rio de Janeiro due giorni fa. Sarebbero stati addirittura in trenta ad abusare sessualmente della ragazza: gli stupratori avrebbero anche filmato e pubblicato il tutto in rete.

Stando alle ricostruzioni degli inquirenti, la 16enne sarebbe stata drogata mentre si trovava a casa del fidanzato, riprendendo coscienza solo la mattina successiva. Ed è proprio al suo risveglio che la ragazza ha potuto rendersi conto delle ferite subite e del fatto che l’orribile atto era già stato messo online dagli stupratori.

La minorenne non ha esitato a denunciare l’accaduto, e la polizia brasiliana è prontamente intervenuta, arrestando il fidanzato della 16enne insieme ad altre 33 persone, tutte appartenenti ad una gang criminale attiva nella zona ovest di Rio, precisamente nella favela di Morro do Barao.

La vicenda assume contorni ancora più inquietanti ora dopo ora: sembrerebbe che il fidanzato della giovane sia Lucas Perdomo Duarte Santos, 20 anni e promessa del Boavista Sport Club (squadra militante nel campionato carioca). Perdomo, che avrebbe un legame sentimentale con la vittima da ben 3 anni, è un pupillo di Clarence Seedorf, ex calciatore di Inter e Milan.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, la ragazza ha raccontato alla polizia che l’unico ricordo che ha di quella notte risale proprio ai momenti in cui si trovava nell’appartamento di Perdomo.