Ucraina, incendio in casa di riposo, 16 morti e almeno un disperso

Tragico incendio in una casa di riposo dell’Ucraina, poco distante da Kiev. Il bilancio dell’incendio è di almeno sedici morti accertati, ed una persona dispersa. Non si conoscono ancora le cause del rogo che ha portato alla strage.
L’incendio è divampato questa mattina in una casa per anziani situata alla periferia di Kiev. I corpi di sedici persone sono stati ritrovati nella struttura, ha detto il Ministero delle Situazioni d’Emergenza. Il rifugio provvisorio per le persone colpite dal disastro è nel villaggio poco distante, chiamato Litochki.

Il ministero per le Emergenze ha detto che “I servizi di emergenza hanno salvato 18 persone, cinque delle quali sono kievstate ricoverate con ustioni più o meno gravi”.
Adesso sul luogo dell’incendio si trovano i soccorsi. La sorte di una delle persone è sconosciuta, per ora è disperso. All’interno dell’edificio, secondo le prime informazioni che sono trapelate da parte della polizia, si trovavano almeno 35 persone.

Una volta che sono giunti i soccorsi, essi hanno potuto constatare che il fuoco si era ormai diffuso a tutto l’edificio (che aveva ben cinque piani), distruggendolo quasi completamente.
Purtroppo per sedici degli ospiti non c’è stato nulla da fare, il fuoco e il fumo non hanno lasciato loro scampo. Continuano le ricerche sotto le macerie da parte dei vigili del fuoco.

Mariagrazia Roversi