Pablo Armero arrestato a Miami per violenza sulla moglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55

armeroIl difensore dell’Udinese, Pablo Armero, è stato arrestato la notte scorsa all’Hotel Metropolitan di Miami per presunta violenza domestica nei confronti della moglie. Secondo le ricostruzioni effettuate dagli agenti, il calciatore si sarebbe ritirato durante la notte completamente ubriaco, avrebbe fatto delle avance sessuali alla donna, la quale, visto lo stato in cui si trovava il marito, si sarebbe rifiutata. La decisione della moglie non è andata bene al colombiano che ha cominciato ad urlarle contro e a percuoterla, dopo averle strappato di dosso la collana le ha persino tagliato una parte di capelli.

Il trambusto causato dalla violenta lite ha attirato l’attenzione degli altri clienti dell’Hotel che prontamente hanno chiamato la polizia, gli agenti, al loro arrivo, hanno trovato la donna rannicchiata in lacrime con una parte della chioma tagliata con il rasoio. Il calciatore colombiano si è giustificato dicendo che i capelli erano stati tagliati in quel modo su richiesta della moglie. Episodi come questo non sono nuovi per Armero che già in due diverse occasioni si era trovato a dover giustificare i suoi comportamenti in stato di ubriachezza molesta: nel 2011 si rifiutò di sottoporsi ad un test alcolemico dopo essere stato fermato da un posto di blocco ed è stato posto in stato di fermo per aver inveito ed insultato i carabinieri che lo avevano fermato.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!