Violenta la fidanzata mentre dorme, condannato a 7 anni

violenta la fidanzata nel sonnoE’ stato condannato a sette anni di carcere per aver fatto sesso con la fidanzata a sua insaputa. E’ la pena inflitta a Magnus Meyer Hustveit, un 25enne irlandese, denunciato dalla compagna quando ha scoperto che l’aveva ripetutamente violentata. E’ stato il giovane a confessarlo, dopo diversi episodi che avevano insospettito la ragazza la quale lo aveva più volte trovato nel cuore della notte intento a masturbarsi vicino a lei.

Dopo gli episodi i due che stavano insieme dal 2011 si sono separati ma è poi emersa la verità quando Magnus ha confessato di aver fatto sesso con lei mentre dormiva spiegando di aver usato il suo corpo per gratificarsi. Il ragazzo ha spiegato di averlo fatto almeno una decina di volte: “L’ho fatto solo per la gratificazione immediata, mi sono convinto che non fosse nulla di male, visto che dormivi – ha scritto in alcune mail – Non intendevo ferirti. Ora che te l’ho scritto, mi puoi anche denunciare. Anche se spero che tu non lo faccia”. L’ex fidanzata lo ha però denunciato ed è stato dunque avviato il processo che si è concluso con la condanna a sette anni di reclusione. Pena che però è stata sospesa in seguito ad una serie di perizie psicologiche effettuate su Magnus, dalle quali è emerso il minimo rischio di reiterazione.

Daniele Orlandi