Polignano a Mare: picchia la fidanzata e rischia il linciaggio. Salvato dai Carabinieri

E’ stato salvato dal linciaggio della folla appena in tempo, il trentenne di Polignano a Mare, in provincia di Bari, che sabato sera ha picchiato la propria compagna per strada, fra la gente che passeggiava a due passi dalla piazzetta in cui sorge la statua di 28594-1-carabinieri1Domenico Modugno.

I due giovani si erano infatti recati a cena in un ristorante del posto quando hanno iniziato a litigare vivacemente. Appena lasciato il locale, però, la situazione si è subito aggravata. L’uomo ha infatti preso a schiatti la ragazza, poi ha tentato di morderle una mano, mentre la giovane gridava ed invocava aiuto. Provvidenziale l’intervento di tre concittadini, che hanno dapprima tentato di calmare gli animi, salvo poi suscitare la curiosità dei passanti che, capita la situazione, non hanno mancato di aggredire verbalmente e non solo, colui che fino a qualche istante prima era l’aggressore.

Solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha evitato il linciaggio della folla. L’uomo è stato portato via con la forza, strappato alle mani di coloro che avevano deciso di fare giustizia da soli, mentre la ragazza non ha riportato alcun tipo di lesioni e, per il momento, ha deciso di non sporgere denuncia.

Giuseppe Caretta