Giallo a Caracas, ucciso un funzionario italiano del Ministero degli Esteri

E’ giallo fitto a Caracas sulle circostanze della morte di un funzionario del consolato italiano in Venezuela, a Caracas, Mauro Monciatti. L’uomo, di 65 anni, è stato trovato cadavere nella sua casa situata proprio a Caracas. Anche la Farnesina ha confermato la morte dell’uomo.
Secondo alcune fonti ancora non confermate si tratterebbe di omicidio: sul corpo del funzionario, infatti, sarebbero state trovate delle ferite da taglio che fanno pensare ad una morte violenta.

ambasciataAnche la stampa locale, sempre con fonti non ufficiali, avvalora questa versione.
Adesso sul luogo del delitto sta indagando la polizia, per scoprire la causa del decesso di Mauro Monciatti, e le divisioni della polizia omicidi e la scientifica.
Le autorità non hanno ancora voluto sbilanciarsi e non hanno rilasciato dichiarazioni sul fatto.

Sulle cause della morte di Monciatti, per ora, si mantiene un riserbo molto stretto.
Il Venezuela si trova in una situazione di caos politico, ed anche economico, che spesso e volentieri sfocia in tragedia. Al confine con la Colombia, ieri, una donna è morta mentre veniva assaltato un negozio di alimentari.
La fame dilaga fra la popolazione e in molte zone del Paese si è al buio, senza luce e anche senza cibo: la situazione è critica.

Mariagrazia Roversi