Dagli Usa: Cher, in fin di vita, prova a far pace coi propri cari

cherA 70 anni, e dopo 60 anni di carriera al top, la leggenda della musica pop Cher rischierebbe di morire, nonostante i diversi progetti in cantiere (per il prossimo anno aveva pianificato l’uscita di ben 2 album): secondo il portale americano Usa Radar Online, la popstar americana avrebbe contratto un’infezione virale ai reni, che si sarebbe quindi diffusa in tutto il corpo.

La malattia – di per sé grave – risulta ancor più pericolosa in età avanzata  e così secondo le voci trapelate Cher sarebbe in fin di vita. Inoltre, Cher è malata da 30 anni di Epstein-Barr, un virus che le ha causato diversi tumori: in tal senso le sue condizioni di salute sarebbero ancor più critiche.

Per questo motivo, l’artista californiana – che è anche stata un’ottima attrice, con un Oscar ottenuto nel 1988 per il ruolo in ‘Stregata dalla luna’ – sta provando a ricucire i rapporti con la propria famiglia (ivi compresi i figli), con cui aveva interrotto i rapporti da parecchio tempo a questa parte: l’intenzione di Cher sarebbe quella di lasciare un buon ricordo ai propri cari, dopo le frizioni degli ultimi anni (tra le frizioni, ricordiamo quella con Chaz Bono, la figlia che nel 2010 ha cambiato sesso. Un cambio di sesso mai perfettamente accettato dalla madre, nonostante la sua condizione di icona gay). L’obiettivo è anche di evitare faide alla sua morte per stabilire l’eredità, evento non troppo raro quando si parla di una superstar.

Così, dopo Prince e David Bowie, il 2016 potrebbe portarci via un’altra grandissima stella della musica internazionale: si tratterebbe anche in questo (e ancor più in questo caso) di una morte inattesa, specialmente per l’immagine che la cantante ha sempre dato di sé (particolarmente attiva, artisticamente e socialmente: anche durante le primarie Usa aveva preso forti posizioni anti Trump).