Siria, bombardamenti contro Al Nusra ad Idlib, 27 morti, 4 sono bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17

Nella giornata di ieri un raid aereo ha colpito un mercato della città siriana di Idlib, nel nord del Paese. Si tratta dell’ennesimo bombardamento in Siria che causa morti e feriti, soprattutto fra civili innocenti. L’Osservatorio Siriano per i diritti umani, ong che ha sede a Londra, ha reso nota la notizia, ma non ha indicato l’autore del bombardamento. Bisogna comunque prendere con cautela le informazioni provenienti dall’Osservatorio, che notoriamente è un organo di parte e quindi non neutrale.

siriaIdlib è stata bombardata probabilmente perché roccaforte dei ribelli estremisti islamici, che notoriamente sono affiliati ad Al Nusra (direttamente connessa ad Al Qaeda). Probabilmente quindi il bombardamento è stato effettuato dalle forze governative per espugnare i terroristi dalla città.
Il giorno precedente era avvenuto un attentato contro un santuario sciita situato a 10 km a meridione di Damasco, attacco nel quale 20 persone erano morte, sempre secondo l’Osservatorio.

In questo attacco sono morte almeno 27 persone, almeno quattro sarebbero bambini. 21 sarebbero le persone morte nel bombardamento del mercato, mentre 6 persone, quattro bambini ed una madre fra di essi, sono morti intrappolati nelle macerie di un condominio rimasto colpito a Maaret al Numan, nel corso dello stesso bombardamento.
Nel conflitto in Siria fra terroristi e forze governative sono morte, a partire dall’inizio del 2011, almeno 280mila persone.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!