Caserta, timbravano badge per i colleghi: arrestati dipendenti Asl

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:05

Timbravano il cartellino per poi uscire dall’ufficio, oppure lo timbravano al posto di colleghi non presenti. E’ questa badgela situazione sulla quale sono intervenuti i Carabinieri di Caserta questa mattina all’alba, dove nove dipendenti della Asl sono stati arrestati.

Altri sette risultano sospesi dal servizio mentre tra gli indagati risultano essere presenti anche cinque dirigenti. Un copione già visto, con la classica “strisciatina” di badge sotto l’occhio indiscreto delle telecamere. E’ per questo motivo che il gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), dopo aver condotto le indagini in sinergia con la Procura della Repubblica, ha emesso le ordinanze di custodia cautelare. I reati ipotizzati vanno dalla truffa alle false attestazioni o certificazioni in concorso, con le aggravanti di aver commesso il fatto in danno di un ente pubblico. Nessuna dichiarazione è ancora arrivata dai vertici della sede, ma in questi casi si prende sempre del tempo per evitare di mettersi in una posizione spiacevole. Intanto, tutti gli arrestati sono stati posti ai domiciliari, come comunicato dai Carabinieri di Caserta.

Giuseppe Caretta

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!