Texas, sparatoria nel Walmart: ucciso l’uomo armato, salvi gli ostaggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:53

 

Attimi di paura ieri in mattinata negli USA, nella cittadina di Amarillo, in Texas. Gli Stati Uniti d’America ancora non si erano ripresi dalla tragedia del Pulse quando ecco una nuova notizia mette tutti in allarme: c’è un uomo armato all’interno del centro commerciale Walmart di Amarillo, e terrebbe in ostaggio una o più persone. Le informazioni iniziali sono confuse.

walmartL’allarme è scattato alle 11:30, ore del luogo. Il centro commerciale è sotto assedio da parte di un uomo, sembrerebbe di origine somala, un ex dipendente che ha preso in ostaggio il direttore del centro commerciale. Immediatamente sui social ufficiali si sono diffusi avvertimenti di stare lontani dal Walmart, e la polizia ha cercato un interprete di lingua somala. L’unità speciale SWAT è arrivata velocemente sul posto.

Gli agenti hanno fatto evacuare tutti i presenti dall’edificio e tutti gli ostaggi, ha sostenuto la polizia, sono salvi. Non sono ancora noti i dettagli sullo scontro a fuoco, in ogni caso l’uomo è stato ucciso; gli hanno sparato gli agenti speciali della polizia. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, a far scatenare la furia dell’uomo, che fortunatamente non ha fatto vittime se non lui stesso, sarebbe stata una disputa sul luogo di lavoro.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!