Bologna, esplosione in un ristorante del centro: sette feriti

fuga di gasTanta paura oggi pomeriggio in pieno centro a Bologna. Un’esplosione ha devastato un ristorante in pieno centro, il Zuma, tra via Fossalta e via Altabella, proprio nel cuore della città felsinea. All’origine della deflagrazione sembrerebbe esserci una fuga di gas.

Non ci sono vittime, ma sette persone sono rimaste ferite: una di queste è in gravi condizioni ed è ricoverato all’ospedale Maggiore, dove si trovano anche altri 4 feriti. Gli altri due sono ricoverati al Policlinico Sant’Orsola.

Il ristorante è specializzato in cucina asiatica: all’interno lavoravano circa 15 dipendenti, tutti di origine filippina. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri, il 118 e diversi mezzi dei vigili del fuoco: proprio un vigile è rimasto ferito lievemente ad un piede durante le operazioni di soccorso.

Nel luogo dell’esplosione sono giunti anche il sindaco Merola e il procuratore aggiunto Valter Giovannini.

“Abbiamo sentito un’esplosione fortissima. Il ristorante non c’è più”, racconta Stefano Ferrari, titolare di un’enoteca nelle vicinanze.

L’esplosione ha fatto cadere un intero piano del locale, molto frequentato dalla gioventù bolognese. Vigili del fuoco e forze dell’ordine sono entrati con caschi e motosega per liberare l’area: hanno rimosso lampadari, tavoli, siede e parti intere di colonne in muratura. Al momento non sembrano esserci dispersi.