MPS, in un video la verità sulla morte di Rossi: c’erano due uomini con lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:42

Il presunto suicidio di David Rossi è sempre stata una storia difficile da bere, per diversi motivi. Il capo area comunicazione di MPS, secondo la versione ufficiale, si sarebbe lanciato dalla sua finestra dell’ufficio di Rocca Salimbeni, a Siena, il 6 marzo del 2013. Finora non c’era nessun filmato che potesse smentire la tesi del suicidio del manager MPS, anche se le persone vicine a lui e diversi segni trovati nell’autopsia facevano parlare di omicidio.

mpsOra spunta un video, ripreso dalle telecamere di sorveglianza, che mostra gli ultimi istanti della caduta di Rossi al suolo. Il filmato è stato pubblicato anche sul “New York Post”. Si vede chiaramente il corpo di David Rossi che ancora si muove, e quindi due uomini che gli si avvicinano: una delle due si avvicina a qualche centimetro dal corpo, lo guarda, e quindi se ne va senza fretta.

Sulla morte del manager MPS è stata riaperta un’inchiesta dalla procura di Siena: il 25 giugno è in programma una simulazione della caduta dalla finestra per comprendere come possa essere stata la dinamica.
Il caso è stato fatto riaprire dalla moglie di Rossi, Antonella Tognazzi, che come tanti altri non ha mai accettato l’ipotesi del suicidio. Il 6 aprile la salma era stata fatta riesumare su ordine della Procura.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!