USA, cantante messicano di “The Voice” ucciso a colpi di pistola

Dopo la tragica fine di Christina Grimmie, la ragazza di soli 22 anni, cantante di talento e terza classificata alla versione USA di The Voice, un altro giovane cantate è stato barbaramente ucciso negli USA.
Si tratta di Alejandro “Jano” Fuentes, 45 anni, di Chicago ma proveniente dal Messico. L’uomo era divenuto noto nel mondo della musica nel 2011, partecipando alla versione messicana dello show “The Voice”.

alejandroIeri è stato ucciso con tre colpi di arma da fuoco alla testa, mentre stava festeggiando assieme ai suoi amici il suo compleanno.
La dinamica, da una prima ricostruzione dell’omicidio, sembra essere stata la seguente: Alejandro Fuentes si trovava su un’auto assieme ai suoi amici, quando ad un certo punto un uomo armato ha ordinato a Fuentes di scendere dalla vettura. Nonappena Fuentes è sceso, l’uomo gli ha sparato. Per adesso, sostiene la polizia, non vi sono sospetti riguardo a chi possa aver commesso l’omicidio.

Diversi media del luogo hanno azzardato anche l’ipotesi della rapina finita male. Questo tragico episodio arriva a qualche giorno dalla notizia dell’assurda morte della 22enne Christina, uccisa da un folle giunto sul luogo appositamente, mentre la giovane star stava firmando gli autografi dei suoi beniamini nella piazza dove aveva appena terminato il concerto.

Mariagrazia Roversi