Afghanistan, ennesimo attacco dei talebani: 14 morti a Kabul

La violenza e l’intolleranza dei talebani continua ad uccidere in Afghanistan, continua ad uccidere senza fare distinzioni.
Questa volta a subire un attacco suicida è stato un minibus a Kabul, centrato da un attentatore. L’attacco ha causato, secondo le prime informazioni, almeno 14 morti ed 23 feriti.

kabulIl portavoce degli integralisti, Zabihullah Mujahid, ha sostenuto in un messaggio diffuso via WhatsApp che “un veicolo degli invasori stranieri è stato attaccato da un attentatore suicida in una zona della capitale afgana causando molti morti e feriti”.
Le vittime non erano afghane, ma quasi tutte nepalesi, con alcuni filippini, sostiene Tolo TV.
All’interno del minibus viaggiavano uomini facenti parte di una compagnia privata che lavorava nel settore della sicurezza, come sottolineato dal portavoce del Ministero dell’Interno.

Non è stato precisato il nome della compagnia in questione, anche se ormai si profila il sospetto che sia straniera, più precisamente del Nepal.
L’Afghanistan è sotto tiro dei talebani da moltissimi anni; poco tempo fa un altro attacco kamikaze nella capitale Kabul aveva causato 12 morti ed otto feriti. L’attacco è avvenuto nella zona di Pul-e-Charkhi nella capitale questa mattina. Il governo ha valutato di voler negoziare con i talebani per fermare gli attacchi suicidi e le violenze.

Mariagrazia Roversi