Siracusano, 18enne beve e fa incidente, muore l’amico di 19 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55

Non lo si ripeterà mai abbastanza: o si beve o si guida. Purtroppo sembra che questo ritornello non abbia senso per molti giovani, fino a che il sangue di uno di loro non macchia la strada ancora una volta. Questa volta a morire è stato un ragazzo di soli 18 anni. Si trovava in macchina con l’amico 19enne, neo patentato, nel Siracusano.

siracusanoIl 19enne è finito fuori strada con il suo Bmw, e per Seby Miceli, che si trovava sul sedile posteriore, non c’è stato nulla da fare. A fianco del guidatore c’era il 17enne Simone, fortunatamente uscito quasi indenne dallo schianto: non è in pericolo di vita.
I tre erano compagni di classe, frequentavano l’Istituto Industriale di Carlentini, e si stavano preparando assieme per gli esami di maturità. Ma Miceli non li farà mai.

Il guidatore aveva un tasso alcolemico di 0,4 g/l: la legge, per i neopatentati, stabilisce che il tasso deve essere pari a 0. Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato.
Adesso il 19enne si trova agli arresti domiciliari, ed il suo amico non c’è più. Un altro triste, doloroso monito alla necessità di guidare in sicurezza e di non sentirsi mai troppo sicuri di sé. Perché spesso e volentieri ne va della vita, propria e degli altri.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!