2016 HO3, la Terra ha un altro (quasi)satellite: la scoperta della NASA

satelliteLa Luna potrebbe non essere più sola. Secondo la NASA, infatti, un corpo celeste seguirebbe una traiettoria stabile intorno alla Terra, da circa cento anni.

Una scoperta che ribalta lo scenario sull’astronomia “di casa nostra”: dall’alba dei tempi persiste la convinzione che il nostro Pianeta sia dotato di un solo satellite naturale, la Luna, a differenza degli altri ‘fratelli’ del sistema solare che possono contare su molti più satelliti.

Tuttavia vanno fatte alcune precisazioni. Gli astronomi appartenenti al Center for Near- Earth Object (NEO) della NASA avrebbero rilevato un “quasi satellite”, ovvero un asteroide, che non può fregiarsi pienamente del grado di satellite in quanto le sue condizioni non sono così stabili da poter pensare che possa seguire in eterno l’orbita del pianeta di riferimento.

L’asteroide rilevato dalla NASA ha preso il nome “2016 HO3”, e con tutta probabilità sarà destinato a scomparire nel giro di un centinaio di anni, quando la sua traiettoria si separerà dall’orbita terrestre. Insomma, un ‘compagno’ momentaneo per la Luna, che potrà goderselo per poco tempo.

Nel corso degli ultimi anni sono stati rilevati altri 4 “quasi satelliti”, nessuno dei quali risulta tuttavia assimilabile al rango di vero e proprio satellite per via di dimensioni troppo esigue e di un moto intorno alla terra ondivago.