Virginia Raggi: ora che è sindaco di Roma, manca al marito! (LETTERA)

Virginia-RaggiTante gioie per Virginia Raggi, nuovo sindaco di Roma, negli ultimi giorni. La carriera politica sta per prendere un’ottima piega, ma quella sentimentale?

A fornirci i dettagli della sua intimità è il mondo del gossip, da cui arriva la notizia che l’ex marito della Raggi ha inviato una lettera alla donna. Nella lettera, l’ex marito si complimenta con lei per la carica di Sindaco, rimembrando i vecchi tempi, che trascorrevano spesso a parlare di Roma.

Il marito, poi, nella lettera, scrive: “Sono 21 anni che ti conosco, ora per noi è un momento difficile è inutile nasconderlo, ma io sarò sempre accanto a te. Cercherò di proteggerti il più possibile anche da lontano.
I cittadini hanno capito chi raccontava menzogne e chi invece era limpido come l’acqua.
L’acqua il bene più prezioso che abbiamo, scorre sempre, è incontenibile, è come te.
I tuoi occhi parlano.
Sei stata un fiume in piena, hai avuto un coraggio da leonessa e una capacità di spiegare le cose in maniera semplice, in maniera popolare e genuina.
Grazie!! Non smetterò mai di ringraziarti“.

A seguire tanti altri complimenti rivolti alla donna per la sua tenacia e l’audacia con la quale è riuscita a perseguire i suoi obiettivi, ma il colpo di scena arriva alla fine, quando l’ex marito scrive: “Ah, un’ultima cosa, mi manchi da morire. Tuo marito!”

Stefania Titone