Brexit, Renzi: “Volete davvero una Gran Bretagna isolata?”

referendum“Volete davvero una Gran Bretagna piccola e isolata?”. Matteo Renzi entra a gamba tesa nel referendum dove gli inglesi sono chiamati a scegliere se restare nell’Unione Europea o optare per la Brexit, cioè l’uscita.

Referendum ormai giunto alla vigilia: domani il voto dei cittadini britannici sancirà il futuro della UK. Dentro o fuori? Il premier italiano si schiera apertamente e lancia un appello ben preciso in un’intervista sulle colonne del quotidiano inglese “The Guardian”: “Visto dall’Italia, un voto per lasciare l’Europa non sarebbe un disastro, una tragedia o la fine del mondo per voi nel Regno unito. Sarebbe peggio, perché sarebbe la scelta sbagliata – tuona Matteo Renzi – Sarebbe un errore del quale innanzitutto voi elettori paghereste il prezzo”.

Intanto stasera è previsto l’ultimo dibattito: alla contesa parteciperanno Alex Salmond, sostenitore dell’europeismo, e Nigel Farage, leader del partito nazionalista UKIP, fortemente pro-Brexit.

I sondaggi danno leggermente avanti il “remain”(51% secondo la media degli ultimi sei sondaggi calcolata dal sito Whatukthinks.org), un risultato dettato probabilmente anche dall’onda emotiva suscitata dal barbaro assassinio della deputata laburista Jo Cox da parte di Thomas Mair, un folle vicino a gruppi neonazisti.

Tanti ancora gli indecisi, per questo il primo ministro David Cameron ha lanciato un ultimo appello a favore del ‘remain’ sempre sulle colonne del Guardian.