Piacenza, ennesimo caso di omicidio suicidio

piacenza-ultime-notizieL’ennesimo caso di omicidio suicidio ha avuto luogo a Piacenza, qui un uomo di 50 anni ha prima sparato alla moglie e poi posto fine anche alla sua vita sparandosi un colpo in testa. I due coniugi sono stati trovati l’uno accanto a l’altro nella cucina della loro abitazione da un commando di carabinieri chiamato dal fratello della donna, sulla dinamica ci sono pochi dubbi, molto probabilmente si è trattato del classico omicidio suicidio, sulle motivazioni, invece, non ci sono piste concrete e proprio su questo lavorano le forze dell’ordine ed il pubblico ministero.

Il tutto ha avuto luogo nel pomeriggio quando l’uomo, Davide Giuliani (45 anni), è tornato a casa dall’armeria di sua proprietà (La lupa). Apparentemente senza un movente (al momento non sono note testimonianze al riguardo), Giuliani ha aperto il fuoco ed ha ucciso la moglie, Simona Rossi (un insegnante di 50 anni), e poi ha rivolto l’arma contro la propria testa facendo fuoco ancora una volta. Secondo quanto riferito dalle autorità di Piacenza, nessuno dei vicini ha sentito gli spari, le forze dell’ordine sono intervenute dopo che il fratello dell’insegnante si è recato a casa delle due vittime per fare una visita ed allarmato dalla mancata risposta della sorella si è preoccupato che potesse essere successo qualcosa. Nell’abitazione non c’erano segni di effrazione e di lotta, quindi, nulla fa pensare ad una rapina andata male o ad un omicidio premeditato, per ulteriori conferme i carabinieri attendono l’autopsia del coroner.

Fabio Scapellato