Parigi, militare antiterrorismo si suicida nelle Galeries Lafayette

E’ morto sparandosi un colpo alla testa un militare delle Sentinelle, reparto anti terrorismo di Parigi, proprio il corpo militare che dopo gli attentati del 2015 di Charlie Ebdo era nato per vigilare i luoghi sensibili al terrorismo e per proteggere i cittadini e le autorità dalla minaccia del terrorismo islamico. Un militare del corpo si sarebbe ucciso così nei grandi magazzini della Galeries Lafayette, come rendono noto alcune fonti di polizia.

lafayetteIl giornale francese Le Parisen ha sostenuto che l’uomo si sarebbe ucciso utilizzando l’arma di servizio, mentre si trovava al lavoro nella zona riservata ai militari, che pattugliano Boulevard Haussmann. A trovare il morto sarebbe stato un dipendente dei grandi magazzini. Il dipendente del centro commerciale avrebbe visto il sangue sotto la porta e quindi si sarebbe allarmato, scoprendo così il cadavere del militare, e allarmando la polizia.

Vigili del fuoco, polizia e forze armate hanno raggiunto il luogo del suicidio mettendovi le transenne. E’ stata aperta una cellula di sostegno psicologico per i militari colleghi del suicida. Ancora non sono noti i motivi del gesto, né il grado o le generalità del militare, né forse saranno rese note per rispetto della vittima e dei suoi familiari.

Mariagrazia Roversi