Euro 2016: l’Islanda vola ai quarti e la loro esultanza diventa virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14

Cattura-9-640x408La vera sorpresa di questi europei non è la nazionale italiana, gli azzurri stanno disputando una grande competizione ma per storia e blasone sono abituati ad andare avanti, ma la piccola Islanda. Gli scandinavi alla prima partecipazione ad una fase finale di un europeo hanno sorpreso tutti con un calcio fisico ed organizzato che ha messo in difficoltà chiunque li abbia affrontati ( l’Islanda non ha ancora perso una partita). Ieri sera, con un altra prova massiccia, gli islandesi hanno rimontato lo svantaggio iniziale (complice il portiere della nazionale inglese Hart) e, contro ogni pronostico, si sono qualificati ai quarti di finale dove affronteranno i padroni di casa della Francia.

Difficile dire se questo gruppo possa ancora sorprendere, la Francia non ha impressionato, ma il tasso tecnico decisamente superiore e la spinta dei tifosi di casa dovrebbe bastare ai galletti per raggiungere la semi finale. Poco male, per una nazionale che prima del 2016 era oltre il 130 esimo posto del ranking Fifa e che ad inizio torneo era data come vittima sacrificale insieme all’Albania di De Biasi, comunque vada per gli scandinavi sarà stata una competizione favorevole, tutti i tifosi di questo europeo simpatizzano per loro (esclusi i francesi) e sperano che questa favola possa continuare anche solo per rivedere quell’esultanza finale che è diventata già virale: un battito di mani ritmato accompagnato dal “Geyser Sound“, ovvero dagli “uuuhh” dei tifosi islandesi che crescono fino all’esplosione finale come un geyser.

Per chi non l’avesse vista eccovi la”Haka” islandese:

Fabio Scapellato

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!