Un morso alla sigaretta elettronica e il cane muore intossicato

Miffany Haynes says her dog Leonardo got ill after chewing on a discarded e-cigarette a friend had left under her sofa. Profile picture on her instagram
Miffany Haynes says her dog Leonardo got ill after chewing on a discarded e-cigarette a friend had left under her sofa.
Profile picture on her instagram

Incredibile vicenda quella avvenuta al proprietario di un Bull Terrier nello Staffordshire. Il cane dell’uomo è infatti morto dopo aver morso una e-cig. L’animale ha masticato il vaporizzatore, utilizzato da molti come alternativa alla sigaretta e poco dopo ha iniziato a piangere disperato: Leonardo, questo il nome del cane, è stato portato dal veterinario e ricoverato ma dopo otto mesi di trattamento è purtroppo deceduto. Ora Miffany Hayes, la proprietaria del cane, sta cercando di avvisare quante più persone possibile dei potenziali pericoli per gli animali nascosti nei liquidi dei vaporizzatori, tossine che possono essere addirittura letali. L’equivalente in quantità, ha detto la donna, di tre pacchetti di sigarette.

“Credo – ha sottolineato la donna – che molti cani sono morti senza che i loro proprietari sapessero il vero motivo. Ed è solo questione di tempo prima che accada ad un bambino”. In effetti, secondo i dati diffusi da The Veterinary Poisons Information Service, è stato registrato in Gran Bretagna un incremento di casi di avvelenamento di animali causato dalle e-cig, passati dai 17 del 2013 ei 91 del 2015. Secondo la donna milioni di inglesi utilizzano i vaporizzatori senza rendersi conto delle potenziali conseguenze fatali che potrebbero verificarsi qualora i loro cani dovessero mordere il dispositivo.

Daniele Orlandi