Attentato all’aeroporto Ataturk: grazie alla polizia solo 3 kamikaze su 7 si sono fatti esplodere

istanbul-5307.660x368Ieri sera un nuovo attentato ha riportato all’attenzione il pericolo terrorismo, questa volta ad essere colpito è stato un aeroporto turco di Istanbul (Ataturk), secondo le prime notizie trapelate l’assalto terroristico era stato preparato da un commando di sette uomini, fortunatamente (se di fortuna si può parlare in questi casi) gli agenti della sicurezza sono stati capaci di limitare i danni: dei sette attentatori (tutti armati di kalashnikov ed imbottiti di esplosivo) solo tre sono arrivati a farsi esplodere, uno è stato fermato ed altri tre sono stati costretti alla fuga.

Nonostante il pronto intervento delle forze dell’ordine il numero delle vittime e comunque ingente, dalle prime stime, infatti, si parla di 28 morti e 60 feriti( questa mattina il numero dei morti è salito a 47 e dei feriti ad oltre 130). I servizi segreti turchi avrebbero già individuato il gruppo terroristico a capo di questo attentato, ma per adesso (in questi casi vige il silenzio stampa imposto da Erdogan) non ci sono state conferme ufficiali. In attesa di ulteriori risvolti in mattinata è stato trasmesso il video di un coraggioso poliziotto turco che durante l’attentato è riuscito a colpire ad una gamba uno degli attentatori bloccandolo fuori dalla zona più popolosa dell’aeroporto. Nel video si vede come il poliziotto stia per arrestare il terrorista, poi, accortosi della quantità di esplosivo che l’uomo portava addosso, con uno scatto è riuscito a mettersi in salvo prima che questo si facesse esplodere.

Fabio Scapellato