Roma: scompare studente Usa. “Usate le sue carte di credito”

Non ha nulla a che spartire con il caso Regeni, la sparizione del giovane studente americano in Italia per un corso di studi, eppure è una notizia che sta destando un certo grado di apprensione. Perchè Beau Solomon, questo il nome del 19enne, studente dell’università del Wisconsin-Madison a Roma, è svanito nel nulla dopo essere uscito con i colleghi Beau-Solomon-jpgnella notte di giovedì e di lui, ad oggi, non si è più avuta alcuna notizia.

I genitori, che in queste ore sono in volo per raggiungere la Capitale, sperano di poter avere maggiori informazioni dagli inquirenti, impegnati già nella ricerca del giovane. Molto probabile che qualcuno gli abbia rubato le carte di credito, sostengono le forze dell’ordine, dato che “dopo giovedì sono stati spesi 1.500 dollari.”

Adesso amici e compagni di studio hanno lanciato un appello in rete per facilitare le ricerche: “Beau è scomparso da più di 48 ore – scrivono infatti su Facebook- e l’ultima volta che è stato visto era insieme ad altri 11 studenti. Siamo in contatto con l’ambasciata per provare a rintracciarlo. Se qualcuno lo riconoscerà nelle foto, è pregato di aiutarlo a tornare a casa. Quando è sparito era in un bar vicino alla John Cabot in via della Lungara”. Ed il fratello maggiore di Beau, parlando all’emittente WKOW ha affermato: “Non poter fare nulla è la cosa peggiore. Siamo disperati.”

Giuseppe Caretta