Sara Menichelli è morta in mattinata, adesso Fabriano ed il popolo di Facebook si stringe attorno alla famiglia

sara-menichelliSara Menichelli è solo l’ultima di una lunga serie di vittime degli incidenti autostradali, la giovane studentessa di Fabriano viaggiava sulla A 14 quando, all’improvviso, l’impatto del veicolo su cui viaggiava, all’altezza dell’uscita di Loreto, l’ha portata in fin di vita. I soccorsi sono stati quasi immediati ed un ambulanza l’ha portata all’ospedale più vicino (quello di Torrette), i medici hanno fatto il possibile per rianimare la 22 enne ma Sara alle prime luci dell’alba ha smesso di lottare.

La notizia della morte di Sara ha stretto attorno alla famiglia della giovanissima studentessa tutta la popolazione di Fabriano che sin dalle prime ore della giornata ha fatto pervenire alla famiglia messaggi di cordoglio. La vicinanza alla famiglia della studentessa scomparsa è stata manifestata anche tramite Facebook, sia dagli amici di Sara che da molti altri empaticamente vicini alla famiglia e sconvolti per la morte di una ragazza che aveva davanti a sé ancora gli anni migliori della sua giovane vita e che poteva essere la loro figlia, sorella, amica. Poche ore dopo la scomparsa, i parenti di Sara hanno comunicato la decisione dell’assenso all’espianto degli organi di modo che la sua prematura morte non risulti totalmente vana, una decisione che l’avrebbe resa orgogliosa (grazie a questo nobile gesto, infatti, Sara potrà salvare molte vite).