Francia: muore un tifoso sessantenne al termine della partita, vittima di una rissa

Marsiglia-600x300La festa per una vittoria meritata (la Francia ha sconfitto ed umiliato la Germania nella seconda semifinale dell’Europeo) è stata rovinata questa mattina dalla notizia della morte di un tifoso: l’uomo è deceduto questa mattina in ospedale a causa delle gravi ferite, in serata, era stato ricoverato perché in gravi condizioni in seguito a degli scontri scoppiati al termine della semifinale nella città di Belfort (provincia della Bourgogne). L’uomo (60 anni), la cui identità non è ancora stata rivelata, si trovava in un bar della piazza principale a seguire l’incontro, al fischio finale, però, invece dei festeggiamenti, si è trovato a fronteggiare una lite furiosa (ancora non sono chiare le cause che hanno scatenato la maxi rissa) da cui è uscito malconcio.

Il gestore del locale al termine della rissa ha trovato l’uomo in condizioni di salute precarie ed ha chiamato l’ambulanza per farlo portare d’urgenza in ospedale, malauguratamente le ferite erano troppo gravi e la povera vittima di questa stupida rissa è morto alle 5:30 del mattino. Intevistato da ‘Bfm-tv‘, il proprietario del locale ha confermato che il sessantenne è  stata “Una sfortunata vittima collaterale” e che quando si è accorto delle condizioni in cui versava ha fatto di tutto per salvargli la vita. In questo momento la polizia francese sta indagando sull’accaduto (monitorando le registrazioni del locale e della piazza) per capire cosa ha scatenato la rissa e chi è il colpevole della morte di un tifoso che voleva solo festeggiare i propri beniamini.

Fabio Scapellato