Ladispoli, ragazzo di 16 anni viene investito nella notte: morto sul colpo

Era appena sceso dalla Panda rossa dell’amico maggiorenne, stava per dirigersi verso la discoteca Pinar. Alle 2:30 di mattina, però, prima di poter attraversare la strada, Daniele Nica, 16 anni, è stato investito da una macchina che correva in direzione Roma.
Daniele non ce l’ha fatta neppure a raggiungere l’Aurelia Hospital: le sue condizioni sono apparsi molto gravi fin dal principio, e nonostante il pronto intervento del 118, il ragazzo non ce l’ha fatta.

Emanuele Rossi - Daniele Nica il ragazzo morto nell'incidente stradale davanti al localeL’automobilista, un 31enne che guidava una Mercedes classe B, si è fermato a prestare soccorso, in stato di choc. Gli esami del sangue e delle urine hanno dato risultato negativo all’assunzione di droghe o di alcol.
La prima ricostruzione del tragico incidente della via Aurelia, strada che ha già contato diverse vittime nelle ultime settimane, fa intendere che probabilmente il giovane era caduto il telefono sul ciglio della strada e che si era chinato per raccoglierlo, non accorgendosi dell’arrivo dell’automobile.

Il ragazzo era figlio di un commerciante molto noto in zona Ladispoli, aveva appena staccato dal lavoro e probabilmente voleva trascorrere qualche ora con i suoi amici. Subito la sua pagina Facebook è stata invasa da messaggi di condoglianze e di affetto. Tragico l’incidente, soprattutto per la giovane età del ragazzo coinvolto.