Vibo Valentia, sparatoria in pieno centro: feriti due giovani

vibo valentia sparatoriaUna tragedia sfiorata, quella verificatasi ieri sera in pieno centro a Vibo Valentia. Nel capoluogo di provincia calabrese si stava svolgendo la “Notte Rosa”, e il clima era particolarmente sereno e festoso. Fino al momento del fattaccio, che poteva sfociare in conseguenze ben più gravi.

Nella centralissima Piazza Martiri d’Ungheria, a pochi passi dal Municipio, sono stati esplosi alcuni colpi di pistola intorno alle 3 del mattino. Due giovani del posto, Mirko Francesco La Grotteria (23 anni) e Domenico Camillò (22 anni) sono stati raggiunti dai proiettili. I due giovani sono stati immediatamente ricoverati nel reparto di Ortopedia dell’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia. Il 23enne ha riportato ferite al braccio e all’addome, mentre l’amico, più giovane di un anno, è stato raggiunto alla gamba da un proiettile.

Stando a quanto riferito dai sanitari del plesso ospedaliero di Vibo, Camillò sarebbe vivo per miracolo. Ancora sconosciute le cause della sparatoria: i feriti non hanno rilasciato dichiarazioni utili alle indagini sostenendo di non essere a conoscenza di chi ha sparato al loro indirizzo. Si pensa ad un litigio pregresso tra i due feriti e i responsabili della sparatoria, una discussione che sarebbe poi degenerata fino all’epilogo che solo per caso non ha assunto contorni tragici.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, agli ordini del capitano Diego Berlingeri.