Messina, avvistato uno squalo di oltre cinque metri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

20130830163333_squalo-elefanteIeri pomeriggio una feluca a caccia di pesci spada si è imbattuta in un grosso squalo bianco all’altezza di Grotte , a largo dello stretto di Messina ( lo squalo sarebbe lungo 5 metri secondo la segnalazione): i pescatori sull’imbarcazione stavano pescando un grosso pesce spada, quando, all’improvviso l’enorme cacciatore bianco gli ha rubato la preda. Il capitano del peschereccio ha avvisato la guardia costiera che subito dopo ha diramato una segnale d’allerta ai bagnanti avvertendoli di fare attenzione. Anche la pesca del pesce spada sarà interrotta per qualche giorno in modo tale da permettere alla guardia costiera di monitorare la zona ed assicurarsi che lo squalo abbia lasciato la zona così da permettere il normale svolgimento delle attività marittime.

Lo squalo bianco non dovrebbe costituire un problema per i bagnanti (solitamente questi enormi cacciatori prediligono altri tipi di prede), non è la prima volta infatti che una serie di esemplari viene avvistato al largo della costa messinese: solitamente gli squali preferiscono rimanere a grandi profondità (circa 250 metri) ma talvolta seguendo le correnti calde vengono attirati nella zona del mediterraneo ma dopo aver cacciato solitamente tornano nelle profondità dell’oceano atlantico. Questi predatori, infatti, non amano le zone molto trafficate ed evitano le coste maggiormente inquinate, quindi dopo essersi fatti trasportare dalla corrente fino allo stretto allo stesso modo torneranno presto nell’oceano.