Brescia, auto finisce nella scarpata dopo tamponamento: morta mamma e figlia dell’amica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

brescia tamponamentoAncora sangue per le strade italiane. Ieri sera si è consumata l’ennesima tragedia, in un’estate ormai caratterizzata da terribili incidenti che hanno causato diverse morti, tra cui anche tanti giovani e giovanissimi.

Il fatto è accaduto lungo la SS11 che collega Brescia a Verona, ed esattamente nei pressi del comune di Sirmione. Erano circa le 21:50. Un’automobile con a bordo due amiche e i loro tre figli è stata tamponata da un’altra autovettura, finendo giù per la scarpata. Un incidente spaventoso, che è costato la vita ad una delle donne, di 37 anni, e ad una bambina, di soli 10 anni. La vettura, guidata da un 21enne, è piombata alle spalle del mezzo su cui viaggiavano le 2 donne e le 3 bambine.

L’altra donna e gli altri due piccoli, una bimba di 10 anni e un bimbo di 6, sono stati immediatamente ricoverati in ospedale a Verona. Il 21enne è stato condotto in caserma per gli accertamenti del caso: è risultato essere un ragazzo albanese, e gli inquirenti stanno indagando per capire se il giovane avesse assunto alcool o droghe. I risultati delle analisi sono attesi in tarda mattinata. Ciò che appare chiaro, al momento, è la dinamica del tragico sinistro, avvenuto ieri sera nei pressi di Sirmione.