Louisiana, spari contro la polizia, 3 agenti uccisi, 7 feriti: aggressore neutralizzato

Nuovo episodio di intolleranza e di violenza negli Stati Uniti d’America, in Louisiana, nel paese Baton Rouge. C’è stata un’altra sparatoria in questa città, una di quelle coinvolte dalle manifestazioni dei movimenti di afroamericani per la protesta contro la violenza della polizia. Tre poliziotti sarebbero stati uccisi a Baton Rouge, almeno sette sono in tutto quelli colpiti e feriti. A riportare la notizia è stata la CNN.

louisianaL’uomo che ha sparato contro la polizia in Louisiana è stato neutralizzato: secondo le prime informazioni, l’uomo che ha aggredito i poliziotti sarebbe stato vestito di nero, ed aveva il volto coperto. A raccontare i particolari sono i testimoni che hanno assistito alla sparatoria, citati dai media stessi.
Secondo quanto raccontato da USA Today, l’aggressore avrebbe aperto il fuoco fra un lavaggio auto ed un minimarket.

Prima di essere neutralizzato, l’aggressore è fuggito fra le case e le autorità hanno quindi invitato la popolazione a non uscire di casa. A Baton Rouge, il 5 luglio, è stato ucciso il 37enne venditore ambulante Alton Sterling; è uno dei fatti che hanno scatenato delle proteste, alcune volte violente come quelle di Dallas durante le quali sono morti diversi poliziotti per mano di un cecchino afroamericano.

Mariagrazia Roversi