Dà fuoco al padre della sua ex, arrestato pregiudicato 32enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:32

fuoco padre ragazzaHa fatto irruzione nell’abitazione della sua ex fidanzata, una ragazza di 20 anni, e ha lanciato benzina addosso al corpo del padre. Quando quest’ultimo ha tentato di cacciarlo di casa puntandogli contro un fucile, il folle gli ha dato fuoco.

Il fatto è accaduto in una campagna situata tra Nardò e Avetrana. Protagonista dell’episodio un pregiudicato 32enne, Alvise Miccoli, che ha fatto irruzione a casa della sua ex ragazza. Non è ancora chiaro se Miccoli volesse compiere gesti insani nei confronti della 20enne o del padre. Sta di fatto che il papà della giovane ha provato a fermare l’uomo puntandogli contro un’arma da fuoco, ma è stato disarmato dal 32enne, che ha poi cosparso di benzina (che teneva in una bottiglia, ndr) il corpo del padre della giovane e gli ha dato fuoco.

In seguito, l’uomo si è barricato in casa con la sorella e la nonna della ex fidanzata, mentre la 20enne è riuscita a fuggire e a dare l’allarme. La resistenza di Alvise Miccoli è durata poco, e l’intervento di polizia e carabinieri lo ha fatto desistere. L’uomo è stato immediatamente arrestato.

Il padre della ragazza è stato soccorso e ricoverato d’urgenza nel centro grandi ustionati dell’ospedale Perrino di Brindisi dove gli sono state diagnosticate ustioni gravi di primo e secondo grado.