Brasile, dieci arresti: cellula terroristica preparava attacchi per le Olimpiadi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:32

Dieci persone sono state arrestate in Brasile dalla polizia federale brasiliana, e almeno due sarebbero ricercate. Le persone, fra le quali anche un minorenne, sono state arrestate grazie alla legge anti-terrorismo: secondo l’accusa stavano cercando di organizzare un attentato nel corso delle Olimpiadi, allo scopo di colpire le delegazioni straniere. Il Ministro della Giustizia, Alexandre De Moraes, ha indetto sul tema una conferenza stampa ed ha detto: “Oggi abbiamo realizzato un’operazione condotta dall’ABIN, la polizia federale e i servizi internazionali”.

brasile“Sono stati arrestati dieci individui sospettati di far parte di una cellula terroristica in Brasile. Le persone si comunicavano tramite Internet e whatsapp, c’è stato un battesimo con lo Stato Islamico. A partire da questo giuramento siamo intervenuti”. Si tratterebbe, secondo le informazioni in possesso dell’intelligence brasiliana, di una cellula amatoriale, che però progettava di imparare ad utilizzare armi da fuoco e che voleva anche acquistare un Kalashnikov da utilizzare negli attacchi.

“È un argomento delicatissimo e abbiamo bisogno della massima trasparenza. È il primo caso in cui abbiamo usato la legge anti-terrorismo, trattandosi della prima cellula terroristica individuata. Il caso si differenzia dai precedenti perché c’è stato un contatto effettivo con lo Stato Islamico” ha detto Moraes.

Mariagrazia Roversi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!