Argentina, la loro squadra vince la finale e loro aggrediscono i calciatori della squadra avversaria

scontri post partitaNella notte italiana si è conclusa la finale della lega del sud argentina tra il Bahia Blanca ed il Tiro Federal, una partita complicata ed emozionante che ha visto le due contendenti lottare fino all’ultimo momento con continui ribaltamenti di risultato che alla fine ha visto trionfare il Bahia Blanca per 3-2. Al fischio finale i tifosi del Bahia Blanca scendono sul rettangolo verde tramite un buco nella recinzione e cominciano a festeggiare il titolo dei propri beniamini, solo che invece di saltare, ballare e chiedere cimeli ad i giocatori della propria squadra cominciano a correre verso i calciatori della squadra avversaria e cominciano a malmenarli con estrema violenza.

La follia collettiva ha costretto i calciatori del Tiro Federal a cercare un rifugio di fortuna per non subire troppe lesioni, molti dei calciatori hanno trovato rifugio grazie al buco della recinzione che aveva permesso precedentemente l’invasione di campo. Non tutti i calciatori sono stati così fortunati da riuscire a sfuggire alla collera insensata dei tifosi avversari, secondo le prime informazioni divulgate dal canale televisivo ‘La Brujula 24‘ il calciatore Santiago Fenandes ha subito un grosso taglio alla mano destra mentre i suoi compagni di squadra Armando Mondelo e Maximiliano Flores sono stati raggiunti dal gas al pepe lanciato dalla polizia ed adesso sono ricoverati in ospedale.